Il progetto educativo I MUSICI & MUSA!

 
 

Musa! nasce da un’idea di Andrea Apostoli che con I Musici offre dei format di concerto innovativi, capaci di attrarre verso la musica classica persone che normalmente non frequentano i concerti.
L’impostazione formale del concerto sembra costituire per molti una barriera insormontabile. I’idea stessa della musica “classica” finisce per essere intesa come qualcosa che ha a che fare col passato, qualcosa di “vecchio”. In una società sempre più attratta e stimolata dall’idea del nuovo e del 4.0, Musa! raccoglie la sfida di proporre situazioni in cui la musica classica venga percepita come viva e pulsante e in cui la barriera invisibile fra musicisti e pubblico viene spazzata via. Il pubblico viene guidato in un viaggio. Perde il senso del tempo. Si emoziona.

 
 

I format per bambini di MUSA! si basano sulle straordinarie ricerche di E. E. Gordon e sui principi della Music Learning Theory.

 
 
 
 

I musicisti sono posizionati intorno al pubblico in una formazione aperta e interagiscono con i bambini attraverso improvvisazioni musicali che iniziano dalle risposte vocali spontanee dei bambini alla musica che ascoltano. I concerti per bambini di MUSA! si basano sui principi della Music Learning Theory di Gordon; sono studiati per un pubblico di piccoli ascoltatori con l’obiettivo di far vivere ai bambini un’esperienza musicale autenticamente artistica.
La relazione che si viene a creare con i musicisti non ha nessuna intenzione intrattenitoria. I programmi sono costituiti da brani strumentali e vocali dal repertorio classico, jazz e popolare. I bambini possono esprimere liberamente le loro emozioni e la loro grande curiosità durante i concerti.

 
 

I genitori, gli educatori, gli insegnanti e i bambini più grandi verranno incoraggiati a cantare accompagnamenti vocali durante alcuni dei brani eseguiti.

 
 

I CONCERTI
- Vivaldino (0-2 anni)
- Corellino (2-3 anni)
- Allegrissimo (3-5 anni)
- Paganinissimo (6-10 anni)

 
 

I Musici & Musa!

 
 
 
 
 

Visita la pagina web di Musa! e Andrea Apostoli